#37 - Sette

Lahar Magazine è una posterzine indipendente.

Tema del numero

Sette, come le meraviglie.

Hiram Bingham nel 1911 scopre Machu Picchu, convinto che si tratti in realtà di Vilcabamba, l'ultima capitale dell'impero Inca. Da quanto però emerge nel 2008 dagli archivi peruviani e statunitensi, il vero scopritore di Machu Picchu risulta essere Augusto Berna, avventuriero e trafficante tedesco, che visitò per primo la città perduta nel 1867 e iniziò a depredarne le ricchezze col benestare del governo peruviano.

Archeologo, Speleologo, Esploratore, Ladro, Brigante, Pirata, Storico, Cacciatore di tesori, Indiana Jones, Scalpello, Gilet, Cappellino, Reperti, Machete, Avventura, Scoperta, Liane, Foresta, Zaino, Viaggio, Diario di bordo, Mappe, Studi di città antiche, Ricostruzioni storiche, Sud America, Colonie, Colonizzati, Colonizzatori, Indigeni, "Occidentali".

Machu Picchu è un settimo. Il 7/7/2007 sono state annunciate a Lisbona dalla New Open World Corporation le 7 meraviglie del mondo moderno: Chichén Itzá in Messico, il Cristo Redentore in Brasile, Machu Picchu in Perù, la Muraglia cinese, il tesoro di Petra in Giordania, il Taj Mahal in India e il Colosseo a Roma.

La lista originaria delle sette meraviglie è però diversa e risalente al III secolo a.C.: i Giardini pensili di Babilonia, il Colosso di Rodi, il Mausoleo di Alicarnasso, il Faro di Alessandria, la Statua di Zeus a Olimpia, la Piramide di Cheope, il Tempio di Artemide. Oggi di queste non rimane più nulla, se non la piramide. Cos'è allora una "meraviglia" monumentale?

Siti archeologici, Antico e Nuovo, Nostalgia, Incontro con il bello estetico: Sublime di E. Burke, Stupore, da Togliere il fiato, Canone estetico, Enthusiasmós aristotelico, Romanticismo, Idea di bello, Città invisibili, Feticismo della cosa, Venerazione.

Ma la "meraviglia" era edificio funzionale alla politica, religione, commercio. Ed oggi? Le meraviglie diventano patrimonio da conservare, tutelare, valorizzare.

Art. 9 della Costituzione, Turismo, Fondi pubblici, Fondi privati, Pubblicità, Abusi edilizi, Distruzione, Degrado, Abbandono, Foto ricordo, Cartolina, Manutenzione, Restauro, Restauro invasivo, Tangente, Crisi, Fondi monetari, Inquinamento, Rovina.

In questo numero


Il pezzo

di Daniele Movarelli

Il “pezzo”, così lo chiama l’uomo di fronte a me, ha la superficie liscia e opalina. In questa notte nera come pece, i suoi riflessi sono macchie lattiginose che scivolano sulle piramidi di container in fila lungo la banchina. Read More

T.I.N.D.E.R.

di Camilla Tomadini

Estratto dalla trascrizione del verbale della riunione annuale del Supremo Comitato per l’Osservazione dei Preconnettori Ambarici.   (…) ed è con gioia quindi che annuncio una eccezionale scoperta sulla razza che per millenni ha dominato il pianeta denominato… Read More

Rivoluzione piccola

di Lucia Zoffoli

“Nulla dura, nulla è finito, nulla è perfetto”, questa è una traduzione più o meno corretta del wabi-sabi, una visione del mondo giapponese fondata sulla transitorietà di ciò che è qui in questo momento (il famoso hic et nunc… Read More

Pietro

di Arzachena Leporatti

Pietro riconosce il profumo del ragù di sua madre fin dall’isolato prima. Sale le scale di corsa, lo zaino non sembra più pesare sulle sue spalle. Suona il campanello due, tre, forse quattro volte. Cinzia apre, dice “ciao, amore”. Read More

Meraviglia liquida

di Giuseppe Porrovecchio

Ad eccezione dell’Olimpo, il sole non ha mai toccato nulla di altrettanto grandioso. S’intronfia a sfiorarlo. Anche ora, che giace inerme su di un fianco sul fondo del mare, restandone il sovrano. Gli uomini ne cingono le dita della… Read More

Mediterraneo

di Gloria Tombolato

Amooo, cinque stelle con vistaaa – Assume la posa plastica da modella anni novanta. –Primo giorno la città vecchia, secondo giorno la parte più selvaggiaaa– Riprende fiato e i pandora tintinnano. –Terzo giorno siti preistorici… Read More

Mediocrità e bellezza

di Matteo Bertoncello

Il vuoto che vedo nelle foto pubblicate su Instagram non è bellezza; il vuoto delle canzoni tormentone che sento per radio non è bellezza (e non fanno volare!); il vuoto dei discorsi che sento in giro per strada… Read More

La lacrima di marmo

di Andrea Rilievo

La palla gialla descrive una parabola improbabile e mi atterra davanti ai piedi, ricoprendomi le All Star di pezzi e polpa. È grande come un pugno, la buccia liscia marcita qui e là. Un dashaheri, la specie di mango… Read More

La Grande Architettura

di Vincenzo Grasso

Amore mio che non esisti, sarò io a costruirti. Io che sono architetto troverò un modo per progettarti. Nell’immenso Pacifico sarai grande scoppio e poi silenzio. Di te si avrà memoria paleolitica, ti cercheranno come meraviglia del mondo… Read More

L’alta marea ci porterà via

di Federica Scandolo

Sono anni difficili i nostri. Sguazziamo in una società liquida, infiliamo il culo in fenicotteri gonfiabili e da li, se la Natura ci ha dotati di un intelletto più o meno sensibile, pensiamo ai problemi del mondo. L’alta marea… Read More

Il tesoro della stella

di Alessandra Chiappori

«Quando ero bambino ci giocavamo, correvamo sulle punte dei bracci – mi racconta papà davanti alle ruspe in azione – sei una dei pochi a saperlo, non credo che in molti si siano resi conto che sullo slargo della… Read More

El dorado

di Sebastiano Alessi

Dalla sua fronte scendevano piccole gocce di sudore. Non sapeva se fosse a causa dell’umidità oppure la febbre che ormai da due giorni la stava uccidendo. Tra i suoi numerosi viaggi per il mondo, non ricordava di aver… Read More

Clairin

di Sara Maurelli

Si fece largo fra la gente che affollava il porto con tre pensieri nella mente: faceva caldissimo, avrebbe voluto essere ovunque tranne che in quella maledetta isola caraibica e voleva bere. Se fosse stato per lui la nave avrebbe… Read More

Cesare

di Alessandra Tescione

Cesare non voleva entrare. Un’ondata di calore torrido invadeva la città, i notiziari avevano annunciato l’arrivo dell’anticiclone Lucifero su Roma e Cesare avrebbe solo voluto tuffarsi a bomba dallo scivolo dell’acquapark sul Gran Raccordo Anulare e girovagare tra l’area… Read More

Bacio il legno

di Chiara Guzzoni

Ho baciato il legno della mia nave come ho baciato le labbra della donna che amo. Hanno sempre avuto lo stesso carattere entrambe, ma alla nave tenevo di più. Fragile e voluttuosa, avrebbe solcato le acque che mi avrebbero… Read More

Atlantide

di Benedetta Vassallo

La tua casa tutela il paesaggio dei miei silenzi e preserva il patrimonio dei tuoi geni tra le pieghe del letto. La nostra storia lascia angosce da ricostruire, mattoncini di lego da allacciare… Read More

Amaranto

di Giovanni Luca Molinari

Un fruscio in alto, tra le fronde. Probabilmente un entello, oppure un lori risvegliato dal suono dei nostri respiri affannosi e dal machete che spezza i rami. Alzo la testa ma il sudore mi cola negli occhi, accecandomi. Read More