Collabora

Lahar Magazine è un progetto aperto a tutti! Qui trovi tutte le informazioni che ti servono per inviare il tuo contributo al prossimo numero.


 

Lahar GAZJETA #34

 

Russia, 1917

Marko Aleksandrevic Sartorikov è un tipografo che vive a Mosca. Antizarista e bolscevico convinto, decide di contattare alcuni amici intellettuali attraverso una lettera segreta, con uno scopo ben preciso:

“Caro Rodion Romanovic,

sto ideando una gazjeta (rivista, ndr.) sovversiva che prenda posizione contro lo zar. Chiedo un tuo contributo cartaceo, sia esso un’epistola o un saggio scientifico o filosofico, una poesia politica o una breve invettiva, per motivare le folle a prendere parte alla futura, nonchè auspicabilissima, rivoluzione che libererà il proletariato dalle catene della povertà e della schiavitù che lo opprimono fatalmente.  

Attendo tue nuove,

Marko Aleksandrevic Sartorikov

Tuttavia la lettera del povero Marko Aleksandrevic Sartorikov non giunse solamente in mani rivoluzionarie; anzi. Il suo scritto finì sì nelle mani di proletari e giovani sovversivi guerrafondai, ma anche di filosofi filozaristi, spie della polizia segreta, parenti di spie della polizia segreta, nobili d’alto lignaggio ed antirivoluzionari in generale.

Immagina come si sarebbe potuto strutturare lo scheletro della sua nascente gazjeta se i contributi sull’argomento fossero giunti da ambedue le fazioni politiche. Disegna una vignetta satirica, inventa la locandina di un film muto indipendente o illustra il germe della rivoluzione alla vigilia della caduta del regime zarista; scrivi un manifesto politico, una poesia suprematista, una lettera motivante (o demotivante), od un semplice racconto in terza persona riguardo ai fatti che si susseguirono in quell’anno avvincente e burrascoso che fu in Russia il 1917, alla luce dei fatti storici accaduti e delle neonate ideologie politiche.


 

Hai un’idea brillante da esporre? Hai qualcosa da dire? Lahar Magazine è un progetto aperto a tutti!
Seguendo l’argomento proposto ed attenendoti alle linee guida dello stesso, invia un tuo scritto, una tua illustrazione o una tua foto utilizzando uno dei moduli sottostanti. Le migliori opere che perverranno in redazione entro e non oltre le 23:59 del 7 Febbraio 2017, verranno pubblicate nel sito e quelle che si distingueranno maggiormente dalle altre, troveranno il loro spazio sul cartaceo.
Data la necessità della redazione di poter contattare gli autori, non verranno presi in considerazione articoli inviati in forma anonima.

Ancora dubbioso? Scrivici, possiamo aiutarti: redazione@laharmagazine.com o in alternativa sulla nostra pagina Facebook: www.facebook.com/LaharMagazine

Articoli

Limite massimo di 2500 caratteri (spazi inclusi), formato .rtf, carattere Arial dimensione 16. Nel documento va inserito TITOLO, NOME AUTORE e EMAIL AUTORE.

Per gli articoli che supereranno i 2500 caratteri, fino ad un massimo di 5000, c’è la possibilità di valutare un cappello introduttivo di 500 battute che verrà inserito nella versione stampata ed il resto dell’articolo troverà collocazione sul nostro sito.

Come inviare i contenuti: invia una mail a laharmagazine@gmail.com con nell’oggetto la parola “Collabora” e in allegato il tuo contributo.

Illustrazioni

Mandaci la tua illustrazione a 300dpi, formato PSD o JPEG.
Mandaci un file .zip con la tua ILLUSTRAZIONE piú un documento con TITOLO, NOME AUTORE e EMAIL AUTORE ed eventuale COMMENTO.

Per questo numero si richiedono, oltre ai sempre benaccetti lavori di illustrazione:

  • SOPRATTUTTO lavori di COLLAGE e FOTOGRAFIA (per sperimentare la costruzione della gazjeta in pieno stile russo)
  • File PSD con LIVELLI SEPARATI.
  • Colore del tema: 0 90 90 10, bianco, nero. Non considereremo contributi che contengono altri colori.

Come inviare i contenuti: invia una mail a laharmagazine@gmail.com con nell’oggetto la parola “Collabora” e in allegato il tuo contributo.

Ispirazioni per il numero: