Lahar Magazine_#25_Ira

Nel prossimo Lahar Magazine #25 – IRA si parlerà di:

Rancore, spranghe, odio, raptus, vulcano, sfogo, multa, irrazionalità, stress, punk, Zidane, rivolta, aggressione, Piaghe d’Egitto, bestemmia, rogo, ultima goccia, ingiustizia, Achille, …

Sbattendo il mignolo addosso ad un porta nell’oscurità della notte, la reazione spontanea è quella di prendere a morsi lo stipite di legno. Allo stesso modo quando qualcosa ci cade dalle mani, oltre ad imprecare, l’istinto è quello di prendere a pedate l’oggetto stesso. Questo è il volto dell’ira: un impeto furibondo ed incontrollato che fa terra bruciata davanti a sé, per qualche minuto soltanto. L’ira è l’apostrofo nero fra le parole “mi” e “incazzo”; è preceduta dalla rabbia ed è seguita ancora da altra rabbia, con un pizzico di rammarico sul finale. La definiva Orazio come furor brevis, a sottolineare come l’ira sia esattamente quei pochi minuti in cui la rabbia culmina e si sfoga su chiunque e qualsiasi cosa si trovi davanti.
Cosa succede quando siamo accecati dall’ira? Da cosa scaturisce, come si trasmette e cosa lascia, una volta passata? Spaccate la penna, strappate il foglio con le unghie, ribaltate la scrivania e regalate al mondo un momento di bestialità cieca.


Hai un’idea brillante da esporre? Hai qualcosa da dire? Lahar Magazine è un progetto aperto a tutti!
Seguendo l’argomento proposto ed attenendoti alle linee guida dello stesso, invia un tuo scritto, una tua illustrazione o una tua foto utilizzando uno dei moduli sottostanti. Le migliori opere che perverranno in redazione entro e non oltre le 23:59 del 30 Agosto 2015, verranno pubblicate nel sito e quelle che si distingueranno maggiormente dalle altre, troveranno il loro spazio sul cartaceo.
Data la necessità della redazione di poter contattare gli autori, non verranno presi in considerazione articoli inviati in forma anonima.

Ancora dubbioso? Scrivici, possiamo aiutarti: redazione@laharmagazine.com o in alternativa sulla nostra pagina Facebook: www.facebook.com/LaharMagazine

Articoli

Limite massimo di 2500 caratteri (spazi inclusi), formato .rtf, carattere Arial dimensione 16. Per gli articoli che supereranno i 2500 caratteri, fino ad un massimo di 5000, c’è la possibilità di valutare un cappello introduttivo di 500 battute che verrà inserito nella versione stampata ed il resto dell’articolo troverà collocazione sul nostro sito.

Illustrazioni

Mandaci la tua illustrazione a 300dpi, formato PSD o JPEG.
I colori – oltre alla possibilità di inserire il bianco e nero – dovranno rispettare i seguenti parametri: Rosso (cmyk 0 – 100 – 100 – 0 / rgb (255, 0, 0).
Utilizza il modulo di invio successivo a quello degli articoli.

Fotografie

Bianco e nero o colori, alta risoluzione, 69×49 cm