Corale strozzato

di Francesca Barco

ISSUE #35 - Piccoli Brividi

Mercoledí notte

Giovedí mattina

“I vicini sentivano urla a notte fonda. Anche la domestica.”
“S’é fatta ingravidare da uno sposato, l’ha adescato in un bar. Gli avrá bucato il preservativo!”
“Diceva di cadere dal letto ma a vedere gli ematomi, era il letto che cadeva su di lei.”
“É morta? O solo menomata?”

 

Giovedí pomeriggio

“La signora Maldi ha sofferto gravi ferite a testa e addome. É ricoverata in malattia intensiva, non é ancora fuori pericolo. Non possiamo dirvi altro.”

 

Venerdí pomeriggio

“Mia figlia era molto riservata. Non saprei dirle cosa ci trovava in quell’uomo. La gente mormora. Ma no, Maddalena non l’ha sposato per i soldi. Non so per che motivo l’ha fatto. Era mio genero e lo trattavo cortesemente, ma non mi piaceva il suo sguardo freddo e le battute meschine. Si sono sposati quando lei era incinta di Marco. Nelle foto ha il volto un po’ spento, mi disse che era affaticata dalla gravidanza. Si sono conosciuti e da un giorno all’altro si sposarono. Mi é parso assurdo, come i suoi incubi da piccola. Posso bere un po’ d’acqua?”

“Le prendo un bicchiere.”

“Quand’era bambina mi raccontava persino gli incubi. Tutt’un tratto qualcuno la inseguiva, o stava per prenderla per farle del male. E mi diceva che sognava di non riuscire a respirare… No, mi sbaglio. Di non riuscire ad urlare. Rimaneva senza voce e non emetteva suoni. Era un incubo ricorrente.”

“Altri dettagli che le vengono in mente, la sua routine, le sue conoscenze?”

“Era una chiacchierona, sa? Poi ha sposato lui e ha smesso di aprirsi con me, o con chiunque per quel che ne so. Nessuna routine particolare comunque.”

“Signora Zalsi, grazie mille per essere venuta in caserma a parlarci. Se abbiamo ulteriori domande le facciamo sapere.”

 

Domenica mattina

“La paziente Maddalena Zalsi in Maldi é deceduta ieri alle 23.40. Al suo ricovero d’urgenza riportava contusioni provocate da un oggetto solido e ferite di arma da taglio. Non ha superato le gravi lesioni. Vogliamo porgere le nostre condoglianze alla famiglia.”

 

Martedí sera

“Oggi alle ore 16.00 il signor Michele Maldi si é costituito per l’omicidio della seconda moglie, Maddalena. Le prime indiscrezioni raccontano di un raptus di gelosia. L’ha strozzata mentre la picchiava con un soprammobile, cosí che il figlio non venisse svegliato dai rumori. Pare abbia anche martoriato il corpo con un coltello da cucina prima di chiamare i paramedici. Continueremo ad aggiornarvi sui risvolti del caso…”


Hey tu!

Facebook è malvagio e non ti fa vedere tutte le nostre cose! Iscriviti alla newsletter per non perdere i nuovi numeri e eventi Lahar Magazine. Ah, ogni tanto mandiamo anche delle storie a sorpresa, così.