Il notturno di Emilio insonne dormiglione

di Leonardo Marchesan

ISSUE #40 - Buio

Di notte Emilio ulula alla luna.
Evacuato di stelle il cielo nero
risponde in sbuffi d’umido vapore.
La bocca aperta curva inebetita
per l’oscurità notturna ebanina.
Splende nei suoi occhi la luce cupa,
luccicano del vuoto ossidianeo
assaporandone caldo l’umore.
La testa, tumulo di mille spettri,
congeda con un inchino l’amica
buia, spira della sfera corvina.

[Emilio soffre d’insonnia. È un giovane uomo che
contro l’insonnia ha deciso di dormire di giorno.
La Notte è diventata sua amica e con lei parla
ogni sera. In cambio, ai suoi amici lei concede
sempre splendidi doni: primo fra tutti, una mente
pura e semplice capace di mille idee blu come lei]


Hey tu!

Facebook è malvagio e non ti fa vedere tutte le nostre cose! Iscriviti alla newsletter per non perdere i nuovi numeri e eventi Lahar Magazine. Ah, ogni tanto mandiamo anche delle storie a sorpresa, così.