Le Mutandine Commestibili

di Luigi Siviero

ISSUE #28 - Gola e Lussuria

“Mi ricordo come se fosse ieri il giorno che ho scoperto le mutandine commestibili. Dovevo scegliere l’argomento della tesi in diritto tributario, ormai si parla di vent’anni fa. La professoressa non se ne viene fuori con un problema giuridico delirante?”
“Sono curioso…”
“Bisogna capire se alle mutandine commestibili si applica l’aliquota IVA sull’abbigliamento o quella sui generi alimentari, dice.”
“Un rompicapo giuridico raffinatissimo!”
“Una sfida degna dei glossatori del Corpus Juris Civilis…Qua il problema va affrontato in maniera empirica, mi dico. Il pomeriggio stesso vado al sexy shop a fare scorta di mutandine commestibili. Per esigenze di studio e ricerca, sia chiaro! Fabrizio andava matto per le fragole e allora ho puntato su quelle. Non ti dico come è andata…Un indemoniato!”
“E bravo Fabrizio!”
“Non gli era mai piaciuto il sapore della figa, ma con le mutandine commestibili è cambiato tutto. Non so quante ne ha lappate in vent’anni, ma non è questo il punto”
“Qual è il punto?”
“Sai l’altro giorno è successo un casino. Figurati se ‘ste mutandine commestibili sono un prodotto di alta arte dolciaria…È zucchero al sapore di fragola. Buono quando ho la figa che mi bolle e lo fa sciogliere, ma sono pur sempre chili di zucchero”
“Se è buono che problema c’è?”
“Due giorni fa quello sfigato di Fabrizio non scopre di avere il diabete?”
“È finita la pacchia!”
“Dipende…A te non piacciono le fragole?”


Hey tu!

Facebook è malvagio e non ti fa vedere tutte le nostre cose! Iscriviti alla newsletter per non perdere i nuovi numeri e eventi Lahar Magazine. Ah, ogni tanto mandiamo anche delle storie a sorpresa, così.