Mai più sola

di Irene Cangi

ISSUE #40 - Buio

Era su una spiaggia soleggiata ma frastagliata dalle ombre di faraglioni alti e appuntiti. Le onde erano moderatamente arrabbiate e insostenibilmente ipnotiche, come solo le onde dell’oceano sanno essere. Aveva trovato uno scoglio un po’ più rotondeggiante, attorno al quale l’acqua creava un’isoletta su cui aveva deciso di salire. Era stata cosciente di essere in un sogno quando le conchiglie non le avevano graffiato i piedi, eppure non si era svegliata. L’acqua arrivava a più riprese e per lunghi minuti le impediva il ritorno sulla sabbia circondandola completamente di schiuma bianca, ma lei non voleva tornare indietro. Era incuriosita dal mistero per cui le onde cento metri più avanti sembravano molto più alte del suo scoglio. Stava lì a respirarsi l’oceano sperando che le insegnasse i suoi trucchi per sembrare sempre il più forte. Le venne voglia di girargli le spalle, aprire le braccia e buttarsi all’indietro.

Un cinguettio elettronico. Un messaggio. Apre gli occhi e la stanza è completamente buia. Le sembra di dover riattivare il cuore per riuscire a muovere il braccio e arrivare al telefono. È lui. ”Non ti lascerò mai più sola, amore mio”. Spegne lo schermo luminoso e si reimmerge nel buio e nel silenzio. Prova a chiudere gli occhi ma l’oceano è sparito, sostituito dal buio della sua stanza e dal silenzio della sua strada. Non riesce a riaddormentarsi, ormai è sveglia, sveglia e terrorizzata che qualcuno accenda la luce nel suo buio. Mai più… sola? Riprende il telefono e si assicura due volte di spegnerlo. Poi rimane lì a godersi la sorpresa che nessuna onda la sta aggredendo, che il respiro è rimasto lo stesso, che il futuro le sembra possibile. Vuole solo riaddormentarsi nel suo buio. Nel suo letto. Nella sua casa. Poche ore dopo arrivano i primi rumori leggeri e una luce promettente dagli scuri semichiusi. Scatta a ricontrollare che il telefono sia spento. Non lo riaccenderà. E lui non riuscirà a sapere più niente di lei per giorni, finché qualcuno non gli dirà di arrendersi al fatto che tra loro è finita.


Hey tu!

Facebook è malvagio e non ti fa vedere tutte le nostre cose! Iscriviti alla newsletter per non perdere i nuovi numeri e eventi Lahar Magazine. Ah, ogni tanto mandiamo anche delle storie a sorpresa, così.