Nobilucci, il 1917 s’avvicina

di Alberto Rosada

ISSUE #34 - Gazjeta

Nobilucci del cazzo,
gente inutile per il
progresso della storia,
peso morto del ciclo
eterno delle classi,
siete le molecole
dell’acqua sulla cresta
dell’onda, e state per
sprofondare, sommersi
dalla prossima onda,
anch’essa generata
dal senso della storia.
Nobilucci, in poche
parole voi brillate
d’inutilità, siete
qualcosa di precario
nel mare dell’eterno
sebbene vi crediate
qualcosa di eterno
in un mondo precario
che non più controllate.

Statevene sereni,
il 1917 s’avvicina.


Hey tu!

Facebook è malvagio e non ti fa vedere tutte le nostre cose! Iscriviti alla newsletter per non perdere i nuovi numeri e eventi Lahar Magazine. Ah, ogni tanto mandiamo anche delle storie a sorpresa, così.