Non è che uno lo decide

E alle volte è valido incazzarsi. Ci si sveglia così, non è che uno lo decida al volo. Ci si sveglia così, e tutto sembra sia stato lasciato a terra per farti inciampare, pare che per strada si siano organizzati per andare lenti, per farti fare tardi.
Alle volte è giusto lasciare la maschera da uomo sorridente a casa e prendersela con chi ti supera con la bicicletta, con il temporale, con la politica. È bene così, è bene sciogliersi in qualche parolaccia, giusto di quelle che si contano sulle dita di una mano, o forse di qualche paia. Mi è finito l’inchiostro della penna.
Merda.